Carrello

Cerca
4469
Interazienda
Recensioni  
4.5/5
Vedi tutte le recensioni

Carrello

Cerca
Guida ai viaggi

Guida ai viaggi

Guida ai viaggi

La prima volta

Sapere in cosa si sta entrando

La prima volta che si fa un viaggio con la psilocibina è sempre un'esperienza che cambia la vita.

Psilocibina è il composto psicoattivo (o la parte che ti fa inciampare) all'interno di funghi magici e tartufi magici. Forse lo sai già. Sei un esperto fungaiolo, e hai fatto molti giri nel cosmo della tua mente. Forse non hai mai preso funghi e tartufi magici, e hai solo sentito storie di seconda mano da amici o dai media.

In ogni caso è sempre bene ricordare che un viaggio psichedelico non va preso con leggerezza. Può essere divertente, esaltante, illuminante - ma c'è sempre la possibilità che sia anche un'esperienza impegnativa. Ecco perché dovresti leggere questa guida ai viaggi, che tu sia un principiante o un veterano. In questo modo potrete entrambi capire e essere completamente equipaggiati per affrontare ciò che vi succede durante quelle poche ore nel paese delle meraviglie. 

Per molte persone, un viaggio con un fungo magico o un tartufo è la prima volta che sperimentano uno stato di coscienza diverso dalla veglia, dal sonno o dal sogno. Alcune persone possono aver sperimentato simili stati trascendentali attraverso un'esperienza fuori dal corpo (OBE), meditazione profonda, yoga, sport o attraverso un'altra esperienza spirituale.

I processi apparentemente fuori dal mondo che sono innescati nel nostro cervello dai funghi o dai tartufi magici (ma anche da LSD, XTC, 2CB, DMT, ecc.) sono in realtà abbastanza naturali. Queste sostanze si legano a sostanze già prodotte dal nostro corpo, come la serotonina, e le migliorano. E quando diciamo potenziare, intendiamo potenziare  molto. Una delle uniche cose che potrebbe essere paragonabile a un viaggio con i funghi è innamorarsi perdutamente. È tutto nella serotonina!

La prima volta che vedete il mondo cambiare, la vostra prospettiva vacilla e la vostra coscienza si apre, e potete sentirvi molto poco protetti e vulnerabili. Questa visione espansa della realtà e questo abbattimento dei muri psichici potrebbero rimanere con voi per il resto della vostra vita. Quindi tenetelo a mente prima di decidere di fare un viaggio. Preparatevi bene, prendetevi il tempo e lo spazio necessari e, soprattutto, fatelo solo perché tu lo vuoi e sei pronto. Non perché vi sentite pressati da qualcun altro.

Impostazione e regolazione

Immergersi nell'oceano del proprio subconscio è meglio quando si è in uno spirito positivo, in buone condizioni e in una bella atmosfera, e se ci sono persone intorno - assicurati che siano quelle che ti piacciono e con cui ti senti a tuo agio. 

La cosa da ricordare sono le due S: Impostazione e regolazione. Se le hai elaborate, è una polizza di assicurazione per tutto il tuo viaggio. 

'Set' riguarda la tua mentalità". Come ti senti nella tua mente e nelle vostre viscere. Se c'è qualcosa che ti preoccupa o hai problemi non affrontati che ribollono sotto la superficie, questi potrebbero venire fuori sotto l'influenza della psilocibina. Questo non è necessariamente un male cosa, ma vale la pena considerare se non pensi di essere ancora pronto ad affrontare queste cose. Seguite il "flusso" il più possibile. Se siete aperti all'esperienza, è sicuro che sarà liscio oltre che illuminante. 

'Impostazione' è il vostro ambiente. Come abbiamo detto sopra, si tratta di sentirsi a proprio agio o meno nell'ambiente. Un luogo familiare è la cosa migliore, e puoi renderlo ancora più favorevole al trip aggiungendo dei tocchi accoglienti come luci fatate, coperte, cuscini e una colonna sonora rilassante. Molte persone giurano di fare un trip all'aperto, perché la psilocibina migliora la tua connessione con la natura (e gli alberi sembrano incredibili ondeggiando nella brezza quando sei alto!) ma questo dipende ovviamente dal tempo, e bisogna comunque assicurarsi che sia sicuro. Nessun bordo di scogliera o nuoto in acque profonde. Ma questo è buon senso, che tu sia in trip o meno, davvero...

Quindi in pratica, prima di fare qualsiasi altra cosa, fate il check in con il vostro ambiente interno ed esterno. 

La tua rete di supporto

Anche se anche questo dovrebbe far parte delle tue "considerazioni di impostazione", vale davvero la pena di concentrarsi sulla tua rete di supporto per il tuo viaggio come una cosa separata, soprattutto se è la tua prima volta.

Il livello più alto di "rete di sostegno" sarebbe probabilmente avere un trip sitter con voi durante il vostro viaggio. Un trip sitter è fondamentalmente come il guidatore designato per gli psichedelici. Qualcuno che rimarrà sobrio e terrà d'occhio i suoi amici in trip. Idealmente è qualcuno che ha esperienza con i funghi magici o altri psichedelici, e che può relazionarsi con quello che i suoi compagni stanno passando - dire le cose giuste, anticipare i loro bisogni ecc. 

Se non hai un trip sitter a disposizione o semplicemente non hai voglia di usarne uno, è comunque importante far sapere a una persona di fiducia cosa hai intenzione di fare. Fai sapere a un amico che hai intenzione di fare un viaggio quel giorno, e c'è una piccola possibilità che tu possa chiamarlo se hai bisogno di supporto. Lascia che i tuoi coinquilini (se li avete) sapere cosa c'è, e assicurarsi di spegnere tutte le notifiche dal lavoro. È meglio non essere disturbati dalle responsabilità del mondo "reale" mentre stai esplorando il tuo cosmo mentale. 

Quali sono le tue intenzioni? 

Perché? è una domanda che bisogna porsi prima di partire per un viaggio.

La motivazione sbagliata, come usarla come una "fuga" dalla realtà, o una distrazione da questioni irrisolte, raramente finirà bene. È importante ricordare che il vostro viaggio sarà fine, non è un sedile eiettabile dai vostri problemi.

Ecco perché è bene mettere in discussione il tuo intenzioni. Per 'intenzioni' intendiamo cosa vuoi imparare o come vuoi crescere da questo viaggio. Qual è il tuo scopo? Vuoi pensare al tuo lato spirituale - esplorare le tue convinzioni? Vuoi immaginare dove vuoi essere in futuro - rompere i tuoi limiti mentali e scoprire come sbloccare il tuo potenziale? Vuoi sentire il vero amore per te stesso - avere un momento solo per te stesso? Forse vuoi solo divertirti! Finché hai delle ragioni che sono per te stesso, e non per compiacere qualcun altro, o per fuggire, è probabile che tu abbia un'esperienza molto positiva dal tuo viaggio.  

Il tuo viaggio nell'Innerspace

L'abbiamo già detto, ma è sempre Vale la pena ripeterlo ancora una volta - una gita al tartufo magico o ai funghi non è da prendere alla leggera. Anche se vi siete preparati a fondo, dovete sempre aspettarvi l'inaspettato. Nelle culture indigene, i viaggi psichedelici sono usati come strumento di guarigione, celebrazione o scoperta. Trattate il vostro viaggio con lo stesso rispetto - anche voi state sperimentando il dono di un'antica magia naturale. Assicuratevi che ci sia molto tempo intorno al vostro viaggio, non volete correre prima o dopo, sotto sforzo fisico o mentale.

Se vuoi assicurarti di sentirti bene nel tuo corpo, cerca di mangiare bene nei giorni precedenti, non avere i postumi di una sbornia o di una sbornia. Ad alcune persone piace fare una bella doccia o un bagno prima del viaggio, per avere un'energia fresca e pulita. Qualunque cosa vi faccia sentire meglio tu

Il giorno del viaggio

Se hai pensato ad alcune intenzioni per il tuo viaggio, appena prima di prendere la tua dose, potrebbe essere un'idea di metterle per iscritto - sia per solidificarle davvero nella tua mente e per averli come riferimento durante il vostro viaggio. Può sembrare strano consultare un "piano" durante un viaggio, ma può davvero aiutare a tenerti a terra se le cose diventano troppo difficili!

Quando dovrei prendere i miei funghi?

Come regola generale, suggeriamo di prendere i funghi magici o i tartufi al mattino o a mezzogiorno, poiché il viaggio può durare da 3 a 6 ore. Inoltre, dopo, avrete bisogno di un po' di tempo per recuperare o semplicemente 'essere', e assorbire la vostra esperienza. Se li prendete più tardi potreste rischiare una notte insonne o di sonno disturbato. 

La maggior parte delle persone tende a mantenere il cibo piuttosto leggero prima di un viaggio, alcuni preferiscono uno stomaco completamente vuoto. L'inizio di un viaggio può causare nausea, quindi mangiare un pasto abbondante prima è generalmente un grande no-no. 

Preparativi finali

Prepara il tuo spazio accogliente per il viaggio se sei in viaggio all'interno, e controlla le previsioni del tempo se sei in viaggio all'esterno. Assicurati di avere tutto ciò di cui potresti aver bisogno - snack, acqua, una felpa, penne da colorare (se l'impulso creativo colpisce!), il tuo lettore musicale, ecc. 

Fai il check-in con la tua rete di supporto, o se hai un trip sitter - offrigli un tè o un caffè! È solo educato 😉

Indossa abiti comodi, prepara alcuni snack e bevande nel caso tu ne abbia voglia più tardi e assicurati che tutto sia al posto giusto. In questo modo non avrai nulla di cui preoccuparti una volta iniziato il viaggio. 

Parlando di preoccupazione, la paura o anche solo qualche farfalla nello stomaco sono del tutto normali. Riconosci la tua preoccupazione, non escluderla. In questo modo ti prepari ad affrontarla e puoi superarla. 

Come prendere i tuoi tartufi o funghi magici

Ci sono diversi modi per ingerire i funghi e i tartufi magici. Puoi dividere la tua dose (o le tue dosi) e sgranocchiarli così come sono, masticando a fondo i funghi o i tartufi per accelerare il processo di digestione.

Oppure, un altro modo popolare di prendere la dose è fare con i vostri funghi magici o tartufi. Far bollire l'acqua e poi lasciarla raffreddare leggermente (l'acqua bollente diminuisce la potenza della psilocibina). Mentre si raffredda, tagliate i vostri tartufi o funghi in piccoli pezzi. Lasciateli in infusione nell'acqua calda per 10-15 minuti - potete anche aromatizzarlo con del vero tè o degli agrumi se volete! Bevi il tuo tè e mangia i pezzi di funghi rimasti sul fondo della tazza.

Se fate il vostro viaggio in gruppo, la preparazione e la bevuta del tè può essere un bell'esercizio di legame prima del vostro viaggio. Sorseggiare lentamente insieme e godersi il calore. 

Inizio del viaggio

Dopo 15-30 minuti probabilmente sentirete le prime onde del vostro viaggio. È importante rilassarsi e lasciare che si riversino su di voi, invece di porsi quella vecchia domanda 'Lo sento già?".

Quando comincerete a sentirlo, lo saprete sicuramente.

Presta attenzione ai muscoli del tuo corpo, sbloccati e rilassati, sdraiati se ne hai voglia - ecco a cosa servivano quei cuscini! Probabilmente non hai bisogno di stimoli esterni come la televisione luminosa o la musica ad alto volume, le sensazioni che stai provando sono probabilmente abbastanza travolgenti.  

Sensazioni di nausea

Alcune persone sentono nausea o malessere all'inizio di un viaggio con i funghi. Questo, anche se spiacevole, è molto normale e non durerà a lungo. Respira profondamente, rilassati e se hai bisogno di stare male lascia che accada, se i funghi vogliono tornare su lo faranno. Starete comunque in trip. 

Tempo di risate

Presto potreste scoprire di avere l'impulso incontrollabile di ridacchiare. Tutto sembra ridicolo! Il modo in cui il tuo amico è seduto, le foglie della tua pianta da vaso, le tue stesse mani! Godetevelo - ridete fino a farvi male alla pancia - questo fa parte della gioia della magia naturale dei funghi. 

Esplorazione mentale ed emotiva

Dopo l'inizio fisico del viaggio, la sensazione di pesantezza nel vostro corpo, le risatine ecc. migrerete verso un piano più cerebrale - cioè dei vostri pensieri ed emozioni. Questo è il momento in cui le persone di solito fanno il loro vagabondaggio spirituale, ponderano diverse prospettive e contemplano le cose da nuove angolazioni.

Questo è generalmente positivo e porta a sentimenti di amore, gratitudine e illuminazione, ma occasionalmente è possibile rimanere intrappolati in un 'loop di controllo' di pensieri negativi, o quello che alcuni potrebbero chiamare un 'bad trip'. È importante ricordare che questi sono solo temporanei e la maggior parte delle persone dopo un'esperienza meno positiva sono ancora contente di averla fatta. Spesso è solo un sintomo del cambiamento dei tuoi confini o delle tue percezioni. Molte persone guardano ai presunti viaggi "cattivi" come a quelli buoni retrospettivamente. La cosa importante è andare avanti con il tuo viaggio. 

Allucinazioni

Durante questa fase più psicologica si possono anche sperimentare allucinazioni. Questo è ciò a cui molti si riferiscono come "paese delle meraviglie". I colori e i suoni diventano più intensi e belli, si possono vedere modelli frattali con gli occhi aperti o chiuso. Le cose sembrano vibrare o moltiplicarsi. È magico! Queste esperienze sensoriali sono così coinvolgenti che puoi riorientare tutto il tuo viaggio concentrando la tua attenzione su qualcosa di nuovo, perché tutto è affascinante e distraente allo stesso tempo. I colori e le immagini possono persino farvi sentire sopraffatti, emozionati o impressionati.

Tutto sembra collegato, e sei riscaldato dal tuo amore per il mondo. Alcune persone piangono perché si sentono così grate, altre piangono perché non si sono mai sentite così felici o libere prima. Ricorda che ti è permesso di stare in silenzio e lasciare che tutto ti investa. Segui il tuo istinto. 

Il picco

Se avete preso una dose abbastanza alta (meglio per viaggiatori esperti) si può sperimentare la morte dell'ego, che è parallela a Illuminazione. È la trascendenza del tuo io terreno, la realizzazione che tutto è collegato e che sei parte del mondo luminoso e vibrante. Viene citato da molti consumatori di psichedelici come uno dei momenti più importanti della loro vita. In seguito nulla sarà più come prima. Questo è anche chiamato un esperienza mistica. 

Anche se non colpisci la morte dell'ego, raggiungerai comunque il picco e avrai ancora esperienze che alterano la prospettiva ed euforiche che rimarranno con te per molto, molto tempo. 

Direzione

Anche se a volte non sembra, voi sono al timone del vostro viaggio. E potete fidarvi del fatto che i funghi e i tartufi non sono qui per prendervi - dopotutto sono i nostri cugini naturali terrestri! Pensieri e immagini possono entrare e uscire dalla tua testa, e a volte questi possono essere spaventosi o sgradevoli. Ricorda che sei tu il responsabile di questo film! Pensate a qualcos'altro. Concentrati su un nuovo soggetto o idea. Forse cercate di ricordare le vostre intenzioni.

Il più delle volte, tuttavia, il viaggio è un'affascinante esplorazione delle profondità della tua mente. Puoi sentirti libero di lasciarlo svolgere. Dopotutto viene tutto dal tuo subconscio! 

Puoi continuare a concentrarti verso l'interno per il resto del tuo viaggio, o qui è forse il momento in cui puoi scegliere di fare un'esperienza verso l'esterno. Andare da qualche parte o guardare alcune cose. Una piccola passeggiata intorno al luogo in cui state viaggiando, un'altra stanza della vostra casa, o forse andare a guardare un albero o guardare le nuvole se siete fuori. Potresti mettere un po' di musica e ballare. Prendete delle penne e della carta e impazzite. Qualunque cosa tu possa fare. Se vuoi stare ad occhi chiusi sul divano, fai così invece! 

La fine del viaggio: Scendere

Allora, avete scalato le altezze, fino alla cima del vostro viaggio, e avete goduto del panorama. Forse avete visto e sentito cose che vi hanno cambiato la vita, forse vi siete solo fatti una bella risata. Comunque sia stato il tuo viaggio - e naturalmente questo dipende dal fatto che tu sia un principiante o un veterano, e dalla forza della tua dose - il "comedown" dai funghi è una parte vitale dell'esperienza.

 Per questo motivo, può essere una buona idea stabilire un piano per il comedown, come si potrebbe fare per il viaggio stesso. In primo luogo, il termine "comedown" può essere un po' fuorviante a volte, in quanto di solito è associato al disagio provato dopo una notte di festa particolarmente dura con varie sostanze illegali. Tuttavia, in questo caso intendiamo semplicemente l'attenuazione degli effetti dei funghi all'esaurimento. Per molte persone questa è un'esperienza piacevole, in quanto si torna a galleggiare nella realtà. I tuoi sensi diventano più acuti, e puoi iniziare a digerire i pensieri e le rivelazioni che hai avuto in modo più razionale.

Se il tuo viaggio è stato leggermente sconvolgente, può essere bello sentire il calore della normalità che ritorna. Ricorda, un viaggio è un viaggio, e tu hai viaggiato (nella tua mente almeno!). Potresti essere stanco e aver bisogno di comfort domestici. Ora è il momento in cui puoi iniziare a "spacchettare" la tua esperienza. Avete lasciato qualcosa durante i vostri viaggi? Hai preso qualche souvenir? 

Andare fuori

Il tuo sballo può diminuire dolcemente, ma probabilmente hai ancora alcuni effetti oculari e scintillii ai bordi della tua visione. Quando cominciate a sentirvi più "con i piedi per terra", può essere piacevole fare una passeggiata, specialmente se avete passato la maggior parte del viaggio al chiuso. Se hai fatto un viaggio di gruppo, suggerisci l'idea - può essere bello sentire che stai uscendo come una squadra - una piccola avventura insieme. Se si viaggia da soli, può essere una vera opportunità per sentire la propria connessione individuale con la natura. La brezza sul viso vi rinfrescherà; gli alberi che ondeggiano nel vento e le increspature dell'acqua vibreranno e pulseranno mentre il vostro sballo se ne va. 

Se avete iniziato il vostro viaggio di giorno, molto probabilmente scenderete dopo il tramonto. Questa è un'occasione perfetta per osservare la luna. Se fuori fa freddo, mettete una comoda sedia alla finestra e sbirciate le stelle da lì. Ma, se è una notte calda, puoi fare qualche bagno di luna! Il bagliore della luna può essere ipnotizzante nel migliore dei casi, ma abbinato alle onde in partenza del tuo viaggio, può assumere una dimensione nuova e spirituale.

Fai rifornimento al tuo corpo

Un grande appetito per il cibo non è solitamente associato a un viaggio con i funghi. Ma, alla fine, la fame farà la sua ricomparsa e avrete bisogno di rifornire il vostro corpo. Qui, è davvero una preferenza personale ciò che si vuole mangiare, ma se si vuole essere un po' scientifici con le proprie scelte, si dovrebbe mangiare una buona fonte di triptofano. Dopo il tuo viaggio, i tuoi livelli di serotonina potrebbero sentirsi un po' esauriti. Il triptofano è un aminoacido essenziale che, guarda caso, aiuta la produzione di serotonina. Poiché la serotonina è il neurotrasmettitore innescato dalla psilocibina, fare scorta di triptofano è quasi come avere il "pelo del cane"! 

Ecco alcune fonti di triptofano con le quali puoi banchettare:

Uova- Anche una grande fonte di omega 3 e proteine!

Prodotti lattiero-caseari- Latte, yogurt... forse una pizza ai 4 formaggi?

Dadi- Una fonte di grassi sani, e un buon spuntino se non ti senti ancora pronto a mangiare un pasto.

Tofu- Una grande fonte di triptofano per vegetariani e onnivori.

Salmone- Il pesce con il più alto triptofano! 

Ananas- Rinfrescante e pieno di vitamine.

Immergiti nella tua esperienza

Le docce e/o i bagni figurano spesso nelle esperienze delle persone con i funghi. Alcune persone trovano trascendente la sensazione delle gocce che colpiscono la loro pelle durante un trip, e vedono arcobaleni rifratti nell'acqua. Inoltre, molte persone usano i bagni o le docce per centrarsi quando sperimentano un viaggio difficile, sentendosi come se stessero letteralmente "lavando via" ogni preoccupazione.

Allo stesso modo, quando si scende il bagno può aiutare a riconnettersi con se stessi. Può essere un buon momento per riflettere su ciò che si può aver vissuto e come si presenterà ora nella vostra vita. Si possono aggiungere bolle o oli profumati per un'esperienza davvero rilassante e, se si ha voglia di (letteralmente) Se vuoi andare in mare, perché non ascolti un po' di canzoni di balene?

Media

Un ottimo modo per tornare delicatamente alla realtà può essere quello di guardare o ascoltare qualcosa:

Potresti provare a guardare qualche film di ispirazione psichedelica, ma spesso, quando si scende, si potrebbe desiderare qualcosa di più confortante. Molte persone amano i film Disney, perché per molti hanno un forte senso di familiarità e una connessione con la loro infanzia. (inoltre si può contare su un lieto fine!). Altre buone scelte sono i film della Pixar o dello Studio Ghibli - per ragioni simili, ma con immagini che davvero completeranno le vostre vibrazioni oculari rimanenti!

Come per il trip, il porno nella natura è una buona opzione. Vi aiuterà a mettervi a terra, ma anche a stupirvi con la sua pura bellezza. Sentitevi al sicuro e protetti sotto il vostro piumone mentre guardate il grande mondo - esempi ovvi sono qualsiasi cosa di David Attenborough - Blue Planet o Planet Earth andranno benissimo. Per qualcosa di un po' più insolito potresti provare qualche documentario di Werner Hertzog, come 'Into the Inferno' o 'Cave of Forgotten Dreams'. 

A volte, se vi sentite un po' sensibili, guardare qualcosa potrebbe non essere così attraente. In questo caso potresti invece ascoltare qualcosa! Ascolta il tuo artista preferito, o scegli una musica senza testo, come la classica o l'ambient, in modo da poter ascoltare i tuoi pensieri.

Un'altra bella scelta possono essere gli audiolibri o i podcast. I podcast di meditazione guidata possono essere molto efficaci in questo momento, poiché ti trovi al confine tra il tuo viaggio psichedelico e la realtà, rendendoti più aperto ad accogliere consigli e insegnamenti. App popolari come Headspace o Calm hanno una varietà di funzioni diverse che si concentrano su diversi aspetti come la respirazione o il calmare il sonno. Il che ci porta a...

Insonnia

Alcune persone hanno difficoltà a dormire dopo un viaggio psichedelico. Nonostante la mente sia esausta, non riescono ad addormentarsi. Se sei tu, non farti prendere dal panico! Il sonno arriverà alla fine, ed è meglio non cercare di forzarlo. Se nessuna delle idee elencate ti ha aiutato a calmarti, forse è bene aspettare e ricordare "Anche questo passerà". Riempi i tuoi cuscini, infilati nel tuo piumone e concentrati sull'esistere nel tuo corpo.  

Rannicchiarsi con una persona cara può essere una delle cose più belle mentre stai scendendo, specialmente se anche loro sono stati in trip. Anche se al momento non riesci a dormire, la loro presenza avrà un'influenza calmante su di te. Goditi la vicinanza che senti con un'altra persona.

 Integrazione: Il giorno dopo e oltre!

Potresti sentirti cambiato o diverso dopo il tuo viaggio. Se hai tenuto un diario durante il viaggio, puoi guardare indietro agli alti e bassi che hai registrato. Forse hai avuto delle rivelazioni personali, o semplicemente hai pensato ad alcuni obiettivi che desideri raggiungere in un futuro prossimo o lontano. Se hai sperimentato 'morte dell'egoForse hai conosciuto il tuo vero se stesso per la prima volta?

La domanda è: come integrare questo nella vostra vita quotidiana?

Da 'integrareIntendiamo applicarlo alla vostra routine quotidiana, o anche cambiare la vostra routine quotidiana o le vostre abitudini perché del vostro viaggio. Per interiorizzare davvero le cose che puoi aver provato, invece di spazzolarle via come un'esperienza isolata.

Ricorda come ti sei sentito durante il tuo viaggio. Eri attratto dalla natura? Forse questo implica che dovresti fare più sforzi per stare fuori, fare una gita in campagna, o anche solo piantare dei semi. Forse ti è piaciuta la tua introspezione e vuoi incorporare la meditazione nella tua vita quotidiana. Puoi farlo prendendo lezioni o mettendo da parte del tempo solo per te stesso ogni giorno. Lo stesso vale per l'esercizio fisico o per le attività creative. Per iniziare a metterti sulla strada giusta potresti fare un programma: per esempio 20 minuti di meditazione prima di andare a letto, o imparare un nuovo brano alla chitarra ogni settimana. 

Soprattutto, non mettere pressione su se stessi per essere "diversi" o "migliorati" subito. Queste cose richiedono tempo, specialmente se stai cambiando le tue abitudini di lunga data. Continua a tenere un diario; in questo modo puoi tracciare come ti senti nei prossimi giorni e settimane e tracciare i tuoi progressi.

Quando si torna da una vacanza, ci vuole un po' di tempo per acclimatarsi di nuovo, ma si tengono con sé tutte le belle esperienze. Forse puoi trattare questo "viaggio" allo stesso modo.

Articoli correlati

Cultura psichedelica

Le app progettate per i viaggi psichedelici

Cultura psichedelica

I 5 migliori speciali televisivi per le feste

HowTos

Come inciampare da soli sui funghi nella natura

Cultura psichedelica, Scienza e studi

Come essere un Trip Sitter

Vuoi sperimentare?

Recensioni
4.5/5

MICRODOSING 'XP' Psilocybin - COMBO (2 str.)

Pacchetto doppio

MAAKALI TRIO - Confezione COMBO (3 por.)

3 porzioni di MAAKALI da 15 grammi (= 45 grammi in totale)

Psilocybe QUBIT

Tartufo magico Qubit